Angiologia e dignostica vascolare

Visita angiologica a Pordenone

L'Angiologia è una branca della medicina che si occupa dello studio dell'anatomia e della patologia dei distretti della circolazione: arterioso, venoso e linfatico. Nello specifico il termine flebologia si riferisce a patologie del distretto venoso. Si tratta di patologie molto comuni nel mondo occidentale.

Lo scopo della valutazione angiologica o vascolare è quello di curare una patologia già esistente ma anche quello di prevenire potenziali complicanze di una malattia vascolare non ancora evidente. La visita consiste nella raccolta dell'anamnesi dettagliata seguita da una valutazione clinica dei distretti. I reperti evidenziati in sede di visita quasi sempre necessitano la conferma con un esame ecocolordoppler. 

Per eseguire la visita e l'esame strumentale non vi è richiesta particolare preparazione ad eccezione della valutazione dell'aorta addominale che richiede dieta povera di scorie nei 2 gg antecedenti e digiuno da 6 ore. Inoltre in caso di visita per lesioni trofiche della cute ( ulcere) si consiglia di venire senza bendaggi e di programmare la medicazione dopo l'esecuzione della valutazione.

Presso i nostri ambulatori effettuiamo:

  • Visita angiologica
  • Ecocolordopper TSA 
  • Ecocolordoppler arterioso arti superiori 
  • Ecocolordoppler venoso arti superiori 
  • Ecocolordoppler dell'aorta addominale e vasi iliaci 
  • Ecocolordoppler arterioso arti inferiori 
  • Ecocolordoppler venoso arti inferiori 
  • Scleroterapia di vene varicose e telengectasie 

Focus: Ritrova il piacere di scoprire le gambe

Visita angiologica a Pordenone

Capillari e vene varicose
Le teleangectasie, ovvero i capillari delle gambe, sono piccolissime varici dilatate vicino alla superficie della pelle; possono essere di colore rosso, blu o viola. alla base di questo problema spesso si trovano delle vene chiamate reticolari che ne sono la fonte.

Le teleangectasie, oltre ad essere un problema estetico rilevante, possono essere il segno di un problema piu' esteso la cui corretta diagnosi e terapia deve essere affrontata prima dell'inizio di un trattamento. L'esame principe per la diagnosi è L'ecocolordoppler venoso degli arti inferiori.

Leggi l'approfondimento »

I fattori che contribuiscono alla sviluppo delle teleangectasie possono essere diversi: fattori genetici, gravidanza, ormoni, eta', sesso, stile di vita, traumi, ustioni, esposizione a fonti di calore, esposizione solare prolungata, infezioni cutanee. Possono essere del tutto asintomatiche o presentarsi con disturbi quali dolore, prurito, bruciore e sanguinamento.

Il trattamento piu' diffuso ed efficace delle teleangectasie e varici reticolari consiste nell'iniettare al loro interno una soluzione chimica (trattamento sclerosante). La soluzione chimica provoca una fibrosi progressiva del vaso con riduzione del calibro fino alla chiusura.

Si tratta di un trattamento ambulatoriale veloce, che non richiede limitazioni della vita quotidiana e lavorativa, da fare dopo una prima visita clinica angiologica associata sempre allo studio ecografico mediante colordoppler venoso. Si esegue nel periodo autunno/inverno/primavera, sconsigliato nella stagione calda.

Personale medico dell'ambulatorio di Diagnostica Vascolare

Dott. Canci, Dott.ssa Elezi

Tempi di attesa per la Eco-color Doppler

Eco-color doppler di arti inferiori e tronchi sovra-aortici: 60 gg

Suggerimenti

  • Portare esami precedenti, ed eventuali terapie farmacologiche in essere
  • Presentarsi almeno 15 minuti prima in segreteria per l’accettazione
  • I minori devono essere accompagnati da almeno un genitore munito di documento d’identità. Se accompagnato da altra persona, quest’ultima deve essere munita di delega da parte di entrambi i genitori