Medicina estetica

Botulino

Il trattamento consiste nell'iniezione di tossina botulinica all'interno dei muscoli per migliorare l'aspetto delle rughe della fronte, della glabella e perioculari.

La iniezioni di botulino sono un trattamento di medicina estetica che permette di distendere i muscoli mimici a riposo e di ridurre la contrazione dinamica. Agendo come rilassante muscolare, il botulino permette una progressiva distensione cutanea e garantisce un’espressione naturale, senza alterare la fisionomia del volto.

Il botulino viene iniettato per il trattamento dei solchi causati dai continui movimenti del viso e dalle contrazioni dei muscoli facciali, in particolare:

Come avviene il trattamento con il botulino?

La tossina botulinica (dal batterio Clostridium Botulinum) viene iniettata in piccolissime quantità all’interno dei muscoli mimici con una siringa dotata di un ago sottilissimo. Le iniezioni non lasciano alcun segno visibile; può comparire un leggero arrossamento nel punto in cui è stata fatta l’infiltrazione, che comunque scompare dopo qualche minuto, o solo occasionalmente un piccolo livido che si riassorbe in pochi giorni.

E’ raccomandato nei giorni precedenti all’iniezione è utile sospendere l’assunzione di aspirina o farmaci antinfiammatori in modo da limitare quanto più possibile il rischio di comparsa di ecchimosi.

L’intervento con il botulino non richiede alcun tipo di anestesia, è praticamente indolore e dura circa 15-20 minuti.

Quanto dura l'effetto?

Con questo trattamento, dopo circa una settimana le rughe di origine mimica si attenuano sensibilmente o scompaiono per un periodo di tempo che va dai 4 ai 6 mesi, dopo il quale i muscoli mimici riprendono progressivamente la loro  completa contrattilità e, quindi, si riformano le rughe.

Le iniezioni di botulino sono pericolose?

Innanzitutto è fondamentale che questo trattamento venga eseguito da medici professionisti e con molta esperienza nella somministrazione della tossina botulinica.

Le iniezioni con botulino sono generalmente sicure, anche se si possono verificare alcuni effetti collaterali associati al trattamento, quali: dolore nella zona trattata, lividi, debolezza, leggero mal di testa subito dopo l’iniezione.

In quali casi è indicato l'uso della tossina botulinica?  

Ascolta l'intervista alla dott.ssa Blerta Elezi:

 

IMPORTANTE: PER ACCEDERE AL CENTRO MEDICO ESPERIA E' NECESSARIO INDOSSARE LA MASCHERINA