Dott.ssa Chiara Lestuzzi

La Dott.ssa Chiara Lestuzzi è laureata in Medicina e Chirurgia (110/110 e lode) all'Università di Trieste nel 1979 con tirocinio pratico ospedaliero presso il Reparto di cardiologia dell'Ospedale di Udine (1980-81). Si è specializzata in Cardiologia (70/70) all'Università di Verona.


Attività clinica: 1981-84 Servizio di emodinamica (laboratorio di ecocardiografia), Ospedale Civile di Pordenone; 1985 reparto di medicina, Ospedale civile di Maniago (PN); 1986-1994 Reparto di cardiologia, Ospedale di Pordenone, con distacco part-time al Servizio di Cardiologia del Centro di Riferimento Oncologico (CRO), Aviano (PN); 1995-1999 UO di Cardiologia, Ospedale Civile di Portogruaro (VE); dal 2000  U.O. Cardiologia, Centro di Riferimento Oncologico (CRO), Aviano (PN) Dal 2017 sotto gestione di Azienda Sanitaria Friuli Occidentale (ASFO)
 
Si occupa di  cardiologia clinica con particolare interesse in ecocardiografia dal 1980, di patologie correlate ai tumori e alle terapie antineoplastiche dal 1981.

Principali campi di interesse e ricerca: cardiomiopatie, cardio-oncologia (tumori cardiaci primitivi e secondari, pericardite neoplastica, coinvolgimento cardiaco da tumori intratoracici), onco-cardiologia (cardiopatie post-radioterapiche, cardiotossicità da farmaci  antineoplastici), valvulopatie.

Membro di: ESC (European society of cardiology), del  Working Group on Myocardial and Pericardial diseases  e del Council of Cardio-oncology dell’ESC,  Fellow ANMCO (Associazione Italiana Cardiologi Ospedalieri), SIEC (Società Italiana di Ecografia Cardiovascolare). Consulente dell'Area di cardio-oncologia dell’ANMCO.
Membro del consiglio direttivo del Collegio Federativo di Cardiologia (Italian Council of Cardiology Practice) .  Membro dell'Editorial Board di Journal of Clinical Ultrasounds. 
Ha pubblicato più di cento articoli scientifici su riviste internazionali, capitoli di libri di patologia cardiovascolare in italiano e in inglese e il volume Manual of Cardio-Oncology. Cardiovascular care in the cancer patient. (Springer, 2017).

IMPORTANTE: PER ACCEDERE AL CENTRO MEDICO ESPERIA E' NECESSARIO INDOSSARE LA MASCHERINA