Dott. Francesco Martinello

Laureato in Medicina e Chirurgia presso l'Università di Padova con tesi clinico-sperimentale riguardante argomenti di patologia neuromuscolare, il Dr. Martinello ha conseguito Abilitazione all'esercizio della professione medica nel 1991.

Per un un anno è stato Medico Frequentatore presso la Clinica Neurologica I dell'Università di Padova. Presso la stessa Clinica ha regolarmente svolto il  corso di Specializzazione in Neurologia e ottenuto il diploma di Specializzazione elaborando tesi clinico-sperimentale sulla Distrofia Muscolare Congenita. 

Dal 1991 al 1997 ha continuato a collaborare nelle attività del Centro Regionale per le Malattie Neuromuscolari di Padova, partecipando a progetti di ricerca e all'attività ambulatoriale dello stesso centro. Nel '97 è stato Medico Specialista Frequentatore presso la Clinica Neurologica II dell'Università di Padova, svolgendo compiti assistenziali e di ricerca (progetto finanziato da Telethon sulla Distrofia Muscolare Congenita).  

Nel novembre ‘97 ha ottenuto incarico presso la Unità Operativa di Neurologia dell’Ospedale “S. Maria degli Angeli” di Pordenone come Dirigente Medico di I° Livello.

Nel 2007 ha poi ottenuto incarico di alta specializzazione (Fascia “A”), come “Referente dell’attività neurofisiologica” ovvero per tutta la diagnostica strumentale (elettromiografia, potenziali evocati, ed elettroencefalografia) svolta dalla U.O.S. di Neurofisiopatologia. 

Dal 2008 è libero professionista e da oltre 10 anni lavora presso il Centro Medico Esperia eseguendo l’esame elettromiografico (EMG).

Questo test è fondamentale per la diagnosi di molti disturbi che colpiscono i rami nervosi periferici e, meno frequentemente, i muscoli. E' possibile pertanto rilevare tutta una serie di patologie che vanno dalla sindrome del tunnel carpale alle radicolopatie cervicali e lombo-sacrali, dalle neuropatie traumatiche a quelle tossico-metaboliche (es neuropatia diabetica) fino a forme meno comuni (neuropatie ereditarie). La mia attività ambulatoriale è ovviamente comprensiva anche della diagnosi e cura di gran parte delle patologie neurologiche più comuni, in particolare dei cosiddetti "disturbi del movimento" (es. malattia di Parkinson, sindrome delle gambe senza riposo) e delle varie forme di cefalea ed emicrania.